Ottobre 24, 2021

Glam the magazine

spettacolo, moda, food&wine

Bates Motel, l’incredibile storia di Norma e Norman

“Mamma, sei tutto, sei tutto per me. E non vorrei nemmeno vivere in un mondo senza te. Sei la mia famiglia, la mia vita, sei tutto quello che sono. E’ sarà sempre così. E’ come se ci fosse un filo che unisce i nostri cuori”.

Ci sono serie tv capaci di metterti un’ansia pazzesca addosso. Una di queste è certamente Bates Motel, la serie ispirata a Psyco, il capolavoro di Alfred Hitchcock, e racconta la storia di Norma, proprietaria del Bates Motel, e del figlio Norman. Un rapporto, il loro, a tratti quasi incestuoso, che fa da perno all’intera storia. Un ragazzo anamalo, Norman Bates, alle prese con una madre narcisista, morbosa ed eccessivamente protettiva, Norma Bates. “Il miglior amico di un uomo è sua madre”, non a caso è l’incipit di Bates Motel.  I dolori del giovane Norman, parafrasando Wether, si mescolano agli amori e a quella voglia di normalità che ben presto verrà a mancare. Una serie soprattutto psicologica, che indaga sulla psiche e sulla fragilità umana descrivendo la personalità multipla e disturbata di Norman. Un ragazzo, dall’apparenza normale, che nasconde un segreto. Un terribile segreto che lo condurrà in una dimensione diversa, un luogo oscuro pieno di fantasmi che si annidano, che lo seducono e manipolano, portandolo a compiere gesti estremi e, all’apparenza, senza senso. Un crescendo di tensione e una spirale angosciante di autodistruzione verso l’abisso, dove il giovane scomparirà per lasciare spazio al suo alter ego, Norma. I protagonisti, eccellenti nei loro ruoli e nelle loro interpretazioni, crescono e si trasformano nel corso delle stagioni. L’inquietante Norma Luoise bates, (Vera Farmiga)

E nella serie troviamo quelle atmosfere cupe e rarefatte tanto amate da Hitchcock, quella casa in cima alla collina, con accanto il motel che diventa teatro di sangue e morte. Cadaveri seppelliti e persone scomparse. La follia si annida nella testa di Norman trasformandolo, così, in un personaggio iconico.

I protagonisti sono talmente bravi da farti credere che la loro pazzia sia reale.